top of page

TIME OUT PER KANYE

Aggiornamento: 4 nov 2022

La caduta step by step




15 SETTEMBRE:YE RESCINDE IL CONTRATTO CON GAP

In una lettera a Gap, gli avvocati di Ye hanno affermato che l'azienda non ha rispettato alcuni obblighi di distribuzione dei prodotti, tra cui la creazione di negozi dedicati a YZY GAP.

"Tutti sanno che sono il leader, sono il re", ha dichiarato Ye alla CNBC. "Un re non può vivere nel castello di qualcun altro. Un re deve creare il proprio castello".

Gap ha confermato che avrebbero "chiuso" la loro collaborazione.



3 OTTOBRE:LA FAMOSA T-SHIRT "WHITE LIVES MATTER"

Alla sfilata parigina della nona stagione di YZY, lui e Candance Owens hanno postato una foto con la t-shirt “White Lives Matter”.

Quando le foto dello spettacolo sono circolate su Internet, Ye ha dovuto affrontare le reazioni di Vaden Smith, Gigi Hadid, Boosie e innumerevoli scrittori e attivisti, tra cui la redattrice di Voque Gabriella Karefa-Johnson.



4 OTTOBRE:YE ATTACCA LA STYLIST DI VOGUE AMERICA GABRIELLA KAREFA-JOHNSON

Quando Gabriella ha criticato la trovata “White Lives Matter", Ye ha citato la scrittrice in una serie di post su Instagram, mettendo in dubbio la sua credibilità e prendendo in giro il suo aspetto fisico.

"Questa non è una persona alla moda. Tu parli di Ye, io parlo di te", ha scritto la star via IG story.



6 OTTOBRE:ADIDAS DICHIARA CHE LA COLLABORAZIONE CON YEEZY È "IN FASE DI REVISIONE"

Dopo che Ye ha accusato il marchio di abbigliamento sportivo di non dargli abbastanza controllo e di "copiare" le sue idee.

Adidas ha rilasciato una dichiarazione pubblica in cui afferma che "dopo ripetuti sforzi per risolvere privatamente la situazione, abbiamo deciso di mettere

la partnership sotto esame".

Ye ha risposto alla notizia con una dispettosa didascalia su Instagram che recitava,

"FUUUUUUUCK ADIDAS I’M ADIDAS. ADIDAS RAPED AND STOLE MY DESIGN”



COMMENTI ANTISEMITI A FOX NEWS

Quando Ye si è unito al giornalista Tucker (noto per i suoi pregiudizi nei confronti delle minoranze), il rapper ha ha toccato diversi argomenti, tra cui le magliette "White Lives Matter" e il suo sostegno a Donald Trump.

In un segmento inedito dell'intervista, Ye ha fatto riferimento ad alcune sue “credenze antisemite”,e ha anche criticato Lizzo per il suo peso, definendo la cantante

“clinicamente non sana".Tucker ha descritto la loro conversazione come

“interessante, profonda e provocatoria".




7 OTTOBRE:INSTAGRAM SOSPESO

La società Meta Platform Inc ha bloccato Ye dal suo instagram per aver violato le sue politiche. Tuttavia, Il suo account è stato ripristinato dopo 24 ore.


8 OTTOBRE: TWEETS DI MINACCE CONTRO GLI EBREI

Ye ha twittato nel bel mezzo della notte (3 am) tweets di minacce antisemite e contro gli Ebrei. Queste minacce hanno scatenato significative rivolte da parte delle comunità ebraiche.

Dopo il tweet, Twitter ha annunciato la sospensione di Ye, spiegando che aveva violato le politiche della piattaforma. Il suo account è ancora attivo, ma non è in grado di twittare.




10 OTTOBRE: YE MOSTRA UN PORNO AI DIRIGENTI DI ADIDAS

Dopo aver rischiato la sospensione da Instagram e Twitter, Ye ha pubblicato un video di 30 minuti su YouTube intitolato "LAST WEEK".

Si vede Ye che mostra il suo telefono a un gruppo di colleghi. Un uomo chiede: "È un film porno?". "Sì", risponde Ye.

Lisciamente a disagio, il collega mormora: "Gesù Cristo".

E anche se alla fine Ye mette via il telefono si assicura di giustificare queste presunte molestie sessuali, dicendo che sessuale, dicendo: “Il concetto

di questo video è che il ragazzo aveva tradito. Quindi la ragazza ha detto,’Beh, io farò la cosa che è il vostro peggior incubo’. Questo è il tuo incubo peggiore”.




17 OTTOBRE:YE ANNUNCIA L'INTENZIONE DI ACQUISTARE IL SOCIAL NETWORK DI DESTRA “PARLER"

'Parler' è un hub per i conservatori banditi da applicazioni come Twitter per l'uso di parole d'odio. La casa madre dell’app è di proprietà di George Farmer, marito di Candace Owens, nota sostenitrice di Trump e contraria al movimento “Black Lives Matter”. Una settimana dopo che Instagram e Twitter hanno impedito a Ye di postare, l'accordo tra George e Ye è stato annunciato.


18 OTTOBRE:YEEZY DISTRIBUISCE MAGLIETTE CON LA SCRITTA "WHITE LIVES MATTER" AGLI ABITANTI DELLO SKID ROW

In un video postato da uno dei collaboratori di Ye, si è visto un gruppo di persone

distribuire le magliette di Ye agli abitanti di Skid Row, area che contiene una delle più grandi popolazioni di senzatetto negli Stati Uniti. "Per gentile concessione di Kanye West!" ha gridato un membro del gruppo.




21 OTTOBRE: BALENCIAGA TAGLIA I PONTI CON YE

In primis, la casa di moda ha fatto rimuovere da Vogue Runway la prima uscita dell’ultima sfilata in cui il modello era proprio Ye. È stata rimossa anche la sezione contenente la collaborazione Yeezy Gap Engineered by Balenciaga.

Infine, il gruppo Kering ha affermato la sua decisione di dissociarsi da Ye.

"Balenciaga non ha più alcun relazione né alcun piano per futuri progetti legati a questo artista", ha dichiarato in un comunicato.



VOGUE E ANNA WINTOUR TAGLIANO I PONTI CON YE

Secondo un rappresentante di Condé Nast, Vogue non ospiterà più le iniziative di moda di Kanye West.

Anna Wintour ne ha apparentemente "abbastanza" di Ye, ha dichiarato la fonte a Page Six. Sebbene la rivista di moda non abbia rilasciato una dichiarazione ufficiale, l'ultima sfilata di YEEZY è stata rimossa da Vogue.com e dall'applicazione Vogue Runway.




Comments


bottom of page